Eugenio Parodi

Saturday, September 16, 2006

Parodi premiato dall'Unicef

Il 21 Novembre 2005 al Teatro dell'opera del Casinò di Sanremo, in occasione del convegno nazionale dell' Unicef "Il garante dei diritti dei bambini in liguria...diamo voce alle bambine e ai bembini..." la presidente dell' Unicef di Imperia, l'assessore alle politiche giovanili del comune di Sanremo e il presidente della regione Liguria Claudio Burlando hanno rilasciato ad Eugenio Parodi un riconoscimento in quanto portatore di pace. Sono stati anche premiati Lorenzo Lazzaro, trombettista, e Marco Risso, chitarrista. In seguito alla premiazione si è tenuto un breve concerto che ha visti impegnati prima Lorenzo Lazzaro e poi il duo Parodi-Risso con musiche di Handel, Furstenau e Ibert.

La collaborazione con l'organista Revelli

Nel Febbraio 2005 Eugenio Parodi ha collaborato con l'organista di fama internazionale Giorgio Revelli, taggese di famiglia, che ha recentemente partecipato al festival europeo degli organisti in Normandia. La collaborazione è nata da un'amicizia e si è poi trasformata in qualcosa di più. Cornice allo splendido concerto dal titolo "eredità sacra nel ponenete ligure", con musiche di Gabrielli, Anfossi , Monteverdi e Pachelbel è stata la chiesa di S.Sebastiano in piazza Cavour a Taggia (IM). Sono intervenuti allo spettacolo anche: Letizia Barbagallo al flauto dolce, Sergio Caputo al violino, Claudio Rossi al violoncello e i "Cantores Bormani", coro polifonico di Imperia che vanta 26 anni di attività e diretto dallo stesso Revelli. Il concerto è stato possibile grazie all'appoggio del comune di Taggia e della Confraternita del Gonfalone in Taggia. Sono in programma altri concerti in molte località del nord italia.

Friday, September 15, 2006

Non solo classica...



La scorsa estate, come quella ancora prima, ho avuto il piacere di esibirmi anche come musicista leggero e quindi cercare di far ritornare in mente alcuni grandi successi italiani e stranieri. Mi sono esibito a Montalto, piccolo paesino della Valle Argentina, il 16 agosto 2006 con Aldo Prevosto (Tastiera) e Marco Risso (chitarra). Il programma toccava molti cantanti e gruppi che hanno fatto la storia della canzone. Si è passati dai Dik Dik a Paul Simon, dai Beatles a Santana, dagli 883 ai Nomadi con allegria e voglia di passare una serata tra amici. E' stato possibile concretizzare l'idea di una serata di questo genere grazie al Sindaco Orengo e all'iniziativa che si svolge tutti gli anni "Montalto musica" diretta dal M° Giacinto Caramia. Speriamo anche l'anno prossimo di realizzare un'altra serata di questo genere per regalare agli abitanti di questo paese non solo la professionalità che porta la musica classica ma anche l'allegria che portano le canzoni di ieri e di oggi.
"Eugenio Parodi"

Chi sono...

Ciao a tutti!!!sono un ragazzo di quattordici anni con la passione per la musica. Ho iniziato a suonare tre anni e mezzo fa dopo un lunga e paziente insistenza da parte di mio papà. Il mio primo approccio con la musica risale alle scuole medie con il mitico Prof Gianni Russo, trombettista. Poi, mio papà, su consiglio di Russo mi chiese che strumento volessi suonare e, dopo aver abbandonato l'idea di farmi suonare il pianoforte, corse a iscrivermi alla scuola di musica "Ottorino Respighi" di Sanremo diretta dalla Signorina Mirella Salesi. Mi fu assegnato il prof Luciano Capurro, con il quale appresi i primi fondamenti musicali. La scelta di suonare uno strumento come il flauto è stata istintiva e non lasciò felicissimi i miei genitori, tutti e due pianisti. Ora non faccio più parte della scuola di musica "Respighi" e inizierò l'anno scolastico in conservatorio. Per quanto riguarda i miei titoli di studio sono diplomato di teoria e solfeggio e frequento la seconda superiore al liceo sociopsicopedagogico di Imperia.